Sono un Chirurgo Ortopedico e Traumatologo. La mia specializzazione è l’impianto di protesi di anca e protesi di ginocchio per la cura dell’artrosi.

Puoi fissare una visita con me in una delle cliniche a tua scelta tra Lombardia, Liguria e Piemonte.

info@michelescelsi.it

Leggi gli articoli

Welcome to MedicalPress a Premium Medical Theme

Articoli

L'artrosi di ginocchio è una patologia molto comune che avviene quando la cartilagine - il “rivestimento” delle ossa nell'articolazione del ginocchio - si consuma. Ciò può causare dolore, rigidità e gonfiore. Esattamente come avviene per le anche, questa patologia può aggredire una o entrambe le ginocchia. Età, genetica e traumi possono svolgere un ruolo nell'insorgenza dell’artrosi del ginocchio. Il trattamento dell’artrosi di ginocchio L’artrosi di ginocchio è una patologia degenerativa progressiva, ovvero più passa il tempo più tende ad aumentare. La buona notizia è che il giusto trattamento ottiene risultati molto positivi anche sul lungo periodo, alleviando il dolore e rallentando la progressione

La lussazione della protesi d'anca è una complicanza rara che prevede che la testina femorale fuoriesca dal suo alloggiamento. La chirurgia di sostituzione dell'anca è una pratica che riscuote da anni molto successo: il sollievo dal dolore e una maggiore capacità di svolgere attività di routine sono tra i vantaggi significativi di questa procedura. Sfortunatamente, la chirurgia di sostituzione dell'anca ha alcune potenziali complicazioni che, sebbene siano rare, possono verificarsi. Tra queste c'è la lussazione della protesi dell'anca. Le lussazioni della protesi dell'anca si possono verificare in circa il 2% degli impianti, ed in misura maggiore in seguito ad interventi di sostituzione

L’impianto di una protesi articolare è un intervento annoverato tra i progressi medici che più incidono nel miglioramento della qualità della vita. Nel mondo ci sono milioni di pazienti portatori di protesi di ginocchio o di anca. Come per ogni intervento chirurgico, sono possibili delle complicanze e l’infezione è una tra queste. L'infezione di protesi articolari si verifica in circa lo 0,8-1,9% delle protesi di ginocchio e dallo 0,3 all'1,7% di protesi d’anca. Queste percentuali fotografano il dato di svariati ospedali ed equipe chirurgiche, ed in generale variano a seconda del centro/equipe considerata. La diagnosi precoce delle infezioni articolari è di fondamentale

Tornare in forma dopo l’impianto di una protesi aiuta a massimizzare i benefici dell’intervento sia dal punto di vista dell’articolazione coinvolta che del benessere psicofisico della persona nella sua interezza. La fisioterapia post operatoria rappresenta solo la fase iniziale del percorso, ed è volta a rendere in grado di supportare le normali attività quotidiane un’articolazione appena operata. Tuttavia è bene non fermarsi qua: un arto stabile e non più dolente consente di potersi lanciare in attività oramai accantonate come il ballo, la ginnastica o il ciclismo, solo per citarne alcune. Protesi d'anca Esercizi aerobici e di allungamento muscolare Una volta che l’ortopedico lo ritiene possibile,

La parola displasia deriva dal greco e nel nostro ambito vuol dire “mal formata”. Nel caso dell’anca significa che la geometria delle ossa non rispetta i parametri di normalità e pertanto l’articolazione lavora male. Descritta già nel 300 a.C. dal medico greco Ippocrate, la displasia dell'anca è una patologia congenita, ovvero si manifesta già alla nascita con vari gradi di gravità. Caratteristiche della displasia dell’anca L’articolazione dell’anca è composta dalla testa del femore, dalla cavità acetabolare del bacino, dal labbro cartilagineo dell’acetabolo e dalla capsula articolare Acetabolo Nella displasia si presenta meno profondo e con un tetto più sfuggente. È meno in grado di

La sindrome dell'anca a scatto è un disturbo che causa un suono schioccante nei pazienti che ne soffrono, quando muovono l'articolazione dell'anca. Cos'è la sindrome dell'anca a scatto? È una patologia caratterizzata da un conflitto di tipo meccanico tra due strutture in movimento, a causa del quale il paziente può avvertire uno scatto durante le normali attività Ne esistono tre tipi principali. Anca a scatto Interno Si verifica quando il tendine dell'ileopsoas entra in conflitto con il margine anteriore dell'acetabolo (la coppa del bacino che accoglie la testa femorale). Questa forma è la più comune. Chi ne soffre spesso manifesta una graduale comparsa di sintomi che

Una guida alle più comuni opzioni chirurgiche disponibili per le articolazioni Quando, nonostante una vita attiva e un peso nella norma, i dolori articolari causati dall’artrite sono debilitanti, la chirurgia potrebbe essere la soluzione. Questa guida alle opzioni chirurgiche più comuni vuole essere un pratico aiuto per cominciare a chiarire le idee a quei pazienti che hanno bisogno di un intervento chirurgico. Artroscopia Che cos'è? Attraverso una piccolissima incisione (detta portale artroscopico) si inserisce una sonda dotata di fibra ottica, che consente di visionare su uno schermo l’interno dell’articolazione. È possibile effettuare foto e video per documentare la patologia. Successivamente si eseguono uno o

Il ginocchio valgo consiste in un mal allineamento dell’arto inferiore che porta il ginocchio verso l’interno e le caviglie verso l’esterno: un quadro comunemente noto come “gambe a X”. Il ginocchio valgo fisiologico è comune nei bambini piccoli e di solito si corregge man mano che crescono. Fino al 75% dei bambini di età compresa tra 3 e 5 anni presenta questa morfologia, che di solito regredisce intorno ai 7-8 anni. Anche un ginocchio normo allineato può, nel corso della vita, deformarsi in valgo. Questa evenienza prende il nome di ginocchio valgo acquisito e può avere numerose cause tra cui: artrosi mono

La chirurgia artroscopica, altrimenti nota come artroscopia, è una procedura chirurgica usata per esaminare le articolazioni, diagnosticare patologie ed effettuare azioni curative o ricostruttive. Il suo approccio minimamente invasivo ha rivoluzionato il modo in cui il danno articolare può essere trattato e riparato. I pazienti beneficiano di tempi di recupero più rapidi, degenze ospedaliere più brevi e meno cicatrici. La chirurgia artroscopica aiuta i pazienti a muoversi di nuovo in tempi rapidi. L’intervento di chirurgia artroscopica Durante l’intervento, il chirurgo ortopedico esegue piccolissime incisioni vicino all'articolazione sede del problema. Si introduce l’artroscopio a fibra ottica, che consente una visione in FullHD su