Dolore al ginocchio anteriore negli adolescenti

Un adolescente, o un giovane adulto che è fisicamente attivo e pratica sport, può a volte provare dolore nella parte anteriore e al centro del ginocchio, di solito sotto la rotula. Questa condizione, chiamata dolore al ginocchio anteriore dell'adolescente, si verifica comunemente in molti giovani atleti sani, specialmente nelle ragazze.

Un adolescente, o un giovane adulto che è fisicamente attivo e pratica sport, può a volte provare dolore nella parte anteriore e al centro del ginocchio, di solito sotto la rotula. Questa condizione, chiamata dolore al ginocchio anteriore dell’adolescente, si verifica comunemente in molti giovani atleti sani, specialmente nelle ragazze.

Il dolore al ginocchio anteriore dell’adolescente non è solitamente causato da un’anomalia fisica nel ginocchio, ma da un uso eccessivo o da una routine di allenamento che non include esercizi di stretching o rafforzamento adeguati. Nella maggior parte dei casi, misure semplici come il riposo, i farmaci da banco e la correzione del gesto atletico allevieranno il dolore al ginocchio anteriore e consentiranno al giovane di tornare alle sue attività preferite.

Anatomia del ginocchio

Il ginocchio è un’articolazione grande e forte ed è costituito dall’estremità inferiore del femore, dall’estremità superiore della tibia e dalla rotula. Le estremità delle ossa, nel punto in cui si toccano, sono ricoperte di cartilagine articolare, una sostanza liscia che protegge le ossa e ne favorisce lo scorrimento durante i piegamenti e le attività sportive.

Legamenti collaterali interno ed esterno, il legamento crociato anteriore e posteriore, agiscono insieme alla capsula articolare per tenere le ossa saldamente ancorate fra loro e per farle scorrere lungo traiettorie prestabilite.

I muscoli  invece  sono collegati alle ossa attraverso i tendini, e contribuiscono anch’essi alla stabilità dell’articolazione lungo tutto l’arco del movimento. Anteriormente il tendine del quadricipite collega i muscoli della parte anteriore della coscia al polo superiore della rotula; il tendine rotuleo collega invece il polo inferiore della rotula alla tibia. 

Cause del dolore al ginocchio anteriore

In molti casi, la vera causa del dolore al ginocchio anteriore potrebbe non essere chiara. La complessa anatomia dell’articolazione del ginocchio, che le consente di piegarsi sostenendo carichi pesanti, è estremamente sensibile a piccoli problemi di allineamento, attività, allenamento e uso eccessivo.

Ad esempio, la debolezza dei muscoli quadricipiti nella parte anteriore della coscia può portare a dolore al ginocchio anteriore. Quando il ginocchio si piega e si raddrizza, i muscoli del quadricipite aiutano a mantenere la rotula all’interno di un solco all’estremità del femore. Il quadricipite debole può causare uno scarso mantenimento della rotula all’interno del solco. Questo può esercitare uno stress extra sui tendini (potenzialmente portando a tendinite) o irritare il rivestimento della cartilagine sul lato inferiore della rotula (condromalacia della rotula).

Ci sono altri fattori che possono contribuire al dolore al ginocchio anteriore dell’adolescente:

  • Squilibrio dei muscoli della coscia (quadricipiti e muscoli posteriori della coscia) che supportano l’articolazione del ginocchio
  • Problemi con l’allineamento degli arti inferiori (dal bacino ai piedi), siano essi sul piano frontale, sagittale o anche problemi rotazionali.
  • Displasie della rotula
  • Displasie del femore
  • Utilizzo di tecniche o attrezzature di allenamento sportive improprie
  • Cambiamenti nelle calzature o nella superficie di gioco
  • Eccessiva attività sportive o cambio di allenamento
  • Morbo di Oshgood-Schlatter (osteocondrosi dell’apofisi anteriore tibiale)

Sintomi  del dolore anteriore al ginocchio

Il sintomo più comune del dolore anteriore al ginocchio è un dolore sordo e profondo che inizia gradualmente ed è spesso correlato all’attività. Altri sintomi comuni includono:

  • Rumori come schiocchi nel ginocchio salendo le scale o alzandosi e camminando dopo una seduta prolungata
  • Dolore notturno
  • Dolore durante attività che piegano ripetutamente il ginocchio (saltare, accovacciarsi, correre e altri esercizi che comportano il sollevamento pesi)
  • Dolore correlato a un cambiamento del livello di attività o dell’intensità, della superficie di gioco o dell’attrezzatura.

Questa sindrome di solito non comporta gonfiore intorno al ginocchio, il blocco, lo scatto o il cedimento del ginocchio. In questi ultimi casi, è più probabile un problema di  strutturale al ginocchio per il quale è opportuno consultarsi con il proprio ortopedico.

Quando rivolgersi al medico

Se il dolore al ginocchio non scompare e interferisce con l’attività, è importante riferirlo al medico che sottoporrà il paziente ad una visita finalizzata ad esaminare il ginocchio per determinare la causa del dolore dietro la rotula ed escludere altri problemi. 

Durante l’esame obiettivo, il medico controllerà l’allineamento della parte inferiore della gamba e la posizione della rotula, la stabilità del ginocchio, la rotazione dell’anca e l’ampiezza di movimento di ginocchia e anche; indagherà su eventuali segni di dolore della rotula e l’attaccamento dei muscoli della coscia alla rotula, oltre a forza, flessibilità, tono e circonferenza dei muscoli anteriori della coscia (quadricipiti) e dei muscoli posteriori della coscia, tenuta della tendine d’Achille e flessibilità dei piedi. 

Imaging diagnostico

I normali raggi X forniscono immagini dettagliate di strutture dense, come l’osso. Le immagini radiografiche aiuteranno il medico a determinare se ci sono problemi nella forma o nella posizione della rotula. Il medico può eseguire una radiografia su entrambe le gambe per cercare le differenze tra loro.

In alcuni casi, potrebbero essere necessarie delle scansioni con la risonanza magnetica, uno strumento di imaging che restituisce immagini migliori dei tessuti molli intorno al ginocchio. A meno che non si soffra di particolari sintomi, come il blocco del ginocchio, una risonanza magnetica non viene generalmente richiesta durante la valutazione del dolore al ginocchio anteriore. Tuttavia, se i sintomi persistono e non migliorano con il trattamento, il medico può ordinare una risonanza magnetica per determinare se c’è un problema interno nell’articolazione del ginocchio, come danni alla cartilagine o ai legamenti.

Trattamento del dolore anteriore al ginocchio

Ci sono semplici modifiche che è possibile apportare al proprio stile di vita per alleviare il dolore al ginocchio anteriore:

Modifica delle attività

Smettere di praticare le attività che fanno male al ginocchio finché il dolore non si è risolto è un primo passo. Questo probabilmente significherà cambiare la propria routine di allenamento per privilegiare attività a basso impatto per mettere meno stress sull’articolazione del ginocchio. Andare in bicicletta e nuotare sono buone opzioni a basso impatto. Se si è in sovrappeso, anche perdere peso aiuterà a ridurre la pressione sul ginocchio.

Il dolore al ginocchio potrebbe infine essere correlato alla tecnica di esercizio: un allenatore o un preparatore atletico potrebbero aiutare a valutare e migliorare l’esecuzione dell’attività fisica. Una volta scomparso il dolore, è possibile riprendere gradualmente la corsa e altre attività sportive ad alto impatto.

Esercizi di terapia fisica

Esercizi specifici possono aiutare a migliorare la gamma di movimento, forza e resistenza. È particolarmente importante concentrarsi sullo stretching e sul rafforzamento dei quadricipiti poiché questi muscoli sono i principali stabilizzatori della rotula. Il medico può fornire esercizi o consigliare il supporto di un fisioterapista per sviluppare un programma di esercizi per migliorare la flessibilità e la forza dei muscoli della coscia.

È molto importante attenersi al programma di esercizi terapeutici per tutto il tempo prescritto dal medico o dal fisioterapista onde evitare che il dolore al ginocchio anteriore si ripresenti.

Ghiaccio

L’applicazione del ghiaccio dopo l’attività fisica può alleviare un po’ il dolore avendo cura di non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle, ma usando un impacco o avvolgendo il ghiaccio in un asciugamano. Applicare ghiaccio per circa 20 minuti alla volta.

Ortesi e calzature

Il medico potrebbe consigliare inserti per le scarpe. I plantari, morbidi o rigidi, possono aiutare a prevenire l’eccessiva pronazione del piede e alleviare il dolore e l’affaticamento.

Importante, inoltre, assicurarsi che le scarpe da ginnastica forniscano il supporto corretto per l’attività che si vuole svolgere.

Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)

I comuni farmaci da banco possono aiutare ad alleviare il dolore; è importante ricordarsi di assumerli però sempre sotto consiglio del medico e in concomitanza con i pasti per evitare il potenziale effetto collaterale di disturbi di stomaco. Se i farmaci non forniscono sollievo dal disagio, probabilmente l’ortopedico suggerirà un approfondimento.

Recupero

Il dolore al ginocchio anteriore dell’adolescente viene di solito completamente risolto con le semplici misure appena viste. Tuttavia, può ripresentarsi se non si apportano modifiche alla routine di allenamento o al livello di attività. È essenziale mantenere un adeguato condizionamento dei muscoli intorno al ginocchio, indossare scarpe adeguate alle proprie attività, eseguire un riscaldamento completo prima dell’attività fisica che comprenda lo stretching prima e dopo l’attività fisica, ridurre le attività che han fatto male alle ginocchia e, se possibile, limitare i km di corsa. 

Televisita
Prenota
WhatsApp