Anche e ginocchia a rischio quando fa freddo?

Se le tue ginocchia fanno male durante l'inverno o la tua anca dolorante “prevede temporali”,  non è frutto della tua immaginazione.

Se le tue ginocchia fanno male durante l’inverno o la tua anca dolorante “prevede temporali”,  non è frutto della tua immaginazione. I cambiamenti di temperatura e pressione barometrica  possono infatti influenzare il modo in cui le articolazioni funzionano e si sentono. 

Suggerimenti per mantenere le articolazioni in movimento con il freddo, senza intoppi

Nelle persone con artrosi o lesioni alle articolazioni, il dolore e la rigidità, insieme al freddo o  ai cambiamenti della pressione barometrica, sono comuni. Le persone che hanno subìto protesi articolari spesso si aspettano che quei sintomi scompaiano e restano sorprese quando non succede. Le protesi di anca e ginocchio, di solito, non sono dolorose quando la  temperatura scende, ma non è raro avvertire il “cambio del tempo” e una maggiore  sensibilità nell’articolazione. 

Sebbene non siano l’ideale, queste sensazioni sono normali. Con alcune semplici  precauzioni, puoi mantenere le tue articolazioni in movimento senza problemi, senza dover  prenotare una vacanza tropicale. (Anche se neanche questa è una cattiva idea!) 

Continua a muoverti  

Si è tentati di riposare quando le anche o le ginocchia danno fastidio, ma la verità è che  l’inattività può peggiorare il dolore e la rigidità. Cerca di non stare seduto per lunghi periodi.  Camminare, fare stretching e altre attività leggere aiuteranno ad alleviare il disagio. 

Concentrati sull’alimentazione  

Una dieta sana sostiene la salute delle articolazioni. Gli acidi grassi Omega-3, presenti  naturalmente nel pesce, nei semi e nelle noci, e disponibili anche sotto forma di integratori,  possono ridurre l’infiammazione delle articolazioni. E sebbene le prove siano contrastanti, alcune persone con dolore da artrosi riferiscono dei miglioramenti grazie all’assunzione di  integratori di glucosamina e condroitina. 

Copriti bene 

Gli indumenti caldi aiutano a mantenere le articolazioni agili nel clima invernale. Un  manicotto di compressione attorno alle ginocchia può alleviare il dolore. 

Gestione del caldo e del freddo 

Sebbene qualcosa di caldo, come una borsa dell’acqua, possa alleviare il dolore e la rigidità  delle articolazioni nelle fasi precoci, non è sempre la scelta migliore. Se un’articolazione è  gravemente danneggiata a causa di lesioni o artrosi, gli impacchi freddi sono più efficaci per  ridurre l’infiammazione. 

Articolazioni doloranti con il freddo: dovresti vedere uno specialista? 

Inverno o estate, non dovresti vivere con dolori articolari. Se il disagio e la rigidità  influenzano la tua vita quotidiana o ti impediscono di impegnarti nelle attività che ami, allora  è il caso di consultare il tuo chirurgo ortopedico di fiducia. 

Il dolore articolare può essere trattato in vari modi, a partire da opzioni conservative, come farmaci antinfiammatori, iniezioni, tutori o terapia fisica. Se queste opzioni non riescono a  risolverlo, gli interventi di protesi possono fornire sollievo. 

In passato, la sostituzione dell’articolazione era raccomandata solo per le persone in età  piuttosto avanzata. Al giorno d’oggi la prima preoccupazione è garantire il mantenimento del  proprio livello di attività e qualità di vita piuttosto che farsi condizionare dall’età del paziente.  Se il dolore alle articolazioni interferisce con le attività della vita quotidiana, le protesi  possono garantire di tornare a rialzarsi e muoversi.

Con il miglioramento della tecnologia e delle tecniche, le protesi articolari sono diventate più  sicure e meno invasive e i tempi di recupero si sono ridotti. Ecco perché non è più  consigliabile attendere a lungo, rischiando di peggiorare ulteriormente la propria condizione,  ma rivolgersi tempestivamente a uno Specialista

Televisita
Prenota
WhatsApp